La piattaforma elevatrice note anche come piattaforme aeree di lavoro, dispositivi aerei, piattaforme di lavoro elevabili o piattaforme di lavoro mobili elevabili, è un dispositivo meccanico che viene utilizzato per fornire un accesso temporaneo alle persone o per consentire l’utilizzo di attrezzature in aree altrimenti inaccessibili, solitamente in quota. Ci sono diversi tipi di piattaforme di accesso meccanizzato, conosciute anche come “forbice”.

Esse sono generalmente utilizzate per scopi di accesso flessibili o temporanei come nel lavoro di manutenzione e costruzione o dai vigili del fuoco per l’accesso in aree di emergenza. Questi dispositivi si distinguono da apparecchiature di accesso permanente, noti come ascensori.

Essi sono progettati per sollevare pesi limitati, generalmente meno di una tonnellata, anche se alcuni hanno un più alto carico di lavoro maggiore che li distingue dalle ben conosciute “gru”.

Questi dispositivi sono solitamente in grado di essere istituiti e gestiti da una sola persona.

Indipendentemente dal compito per cui sono utilizzate, le piattaforme aeree possono fornire funzionalità aggiuntive (oltre al trasporto e all’accesso), come l’essere dotate di connettori per utensili elettrici, aria compressa e prese elettriche.

in aggiunta possono essere dotate di apparecchiature specialistiche, per l’applicazione di fotogrammi ai vetri delle finestre.

Diversi tipi distinti di piattaforme aeree li rendono desiderabili per applicazioni diverse. La differenza fondamentale è nel meccanismo di comando che attiva la piattaforma di lavoro alla posizione desiderata. La maggior parte sono alimentate in maniera sia pneumatica sia idraulica. Le diverse tecniche riflettono anche nel costo e nella disponibilità di ogni tipo.

Le piattaforme elevatrici di una volta operavano esclusivamente per mezzo di pistoni idraulici, attivati da motori diesel o permettono della benzina sul dispositivo base. Le unità ad alimentazione elettrica stanno guadagnando popolarità per le operazioni di pulizia delle finestre o altro tipo di manutenzione, in particolare all’interno di cortili isolati, in cui le apparecchiature idrauliche più pesanti non possono essere utilizzate.

I dispositivi aerei sono i più vicini in apparenza alle gru, costituiti da una serie di sezioni articolate, che possono essere controllate estendendo l’ascensore in un numero di direzioni diverse, che spesso possono includere altre applicazioni.

Per installarle non c’è bisogno di potenziale il vostro impianto elettrico, ma bisognerebbe predisporre una linea dedicata per la piattaforma direttamente dal quadro elettrico di alimentazione (electrical switchboard)

Comprare o affittare una piattaforma elevatrice?

Possedere una piattaforma e levatrice come propria attrezzatura potrebbe essere la migliore scelta se i lavoratori la usano di frequente, giustificando così la spesa iniziale, e i costi correnti per l’assicurazione, la manutenzione e la conservazione.

Un altro fattore che gioca a favore della scelta di noleggio è la varietà di tipi di lavoro che gli addetti alla manutenzione svolgono. Se alcuni lavori sono all’interno e altri fuori, per esempio, i lavoratori potrebbero richiedere diversi tipi d’impianti di risalita in tempi diversi. Alcuni potrebbero essere progettati per terreni più incidentati e altezze più ripide, mentre altri hanno gomme dure per l’uso all’interno per pavimenti lisci e livellati.

Se i lavoratori usano la piattaforma abbastanza spesso, ma i dirigenti sono ancora dubbi circa l’acquisto, la strategia migliore potrebbe essere quella di raggruppare insieme diversi lavori di sollevamento, noleggiare il macchinario, e farli tutto fatto allo stesso tempo. L’affitto è una spesa, ma può essere liquidata come una detrazione fiscale per l’anno in cui si è verificato il noleggio.

Questa strategia dà anche manager la possibilità di valutare le apparecchiature di sollevamento e non prendere un impegno a lungo termine senza conoscerne le prestazioni. Nel futuro, qualora queste brevi esperienze confermino che l’attrezzatura di sollevamento soddisfa le esigenze, e se il dipartimento delle finanze concorda che ha senso per l’acquisto di un’unità, un manager poi può prendere la decisione di acquisto e ammortizzare l’unità nell’arco di diversi anni. I gestori devono anche ricordare, però, che con la decisione di acquistare viene la responsabilità del proprietario delle attrezzature per la manutenzione e l’assicurazione.

Anche nel migliore dei casi – quando gli architetti e i pianificatori si consultano con i responsabili della manutenzione circa la progettazione di un nuovo edificio – alcune aree di servizio possono essere difficili da raggiungere.

Tali problematiche non accadono spesso, però, e quando si aggiunge la natura mutevole delle operazioni all’interno di strutture, per esempio una serie di edifici difficili da raggiungere zone scomode e in molte strutture istituzionali e commerciali. I tecnici d’ingegneria addetti alla manutenzione devono raggiungere queste zone, ed è qui che le piattaforme aeree che entrano in gioco, ma nel corso degli anni questo settore si è ampliato per soddisfare le esigenze degli utenti in strutture finalizzate alla realizzazione compiti essenziali. Dipende dalla situazione, decidere se comprare o affittare piattaforme elevatrici, ma in entrambi i casi, l’attenzione principale deve essere indirizzata al fatto che i lavoratori operino in completa sicurezza manovrando questi macchinari.