19 agosto, 2018
Home / TURISMO / Visitare Torino: turismo, dormire e molto altro.

Visitare Torino: turismo, dormire e molto altro.

Piazza_Castello_torinoNell’intero panorama artistico europeo, per non dire addirittura mondiale, l’Italia è una fra le nazioni più importanti e prestigiose in assoluto, tanto da meritarsi l’appellativo di Belpaese. Inutile dire, pertanto, che ogni anno sono tantissimi i turisti che invadono le nostre città, nel desiderio di visitare e di immortalare i patrimoni artistici italiani, tra monumenti, opere d’arte e luoghi tutti da scoprire.

Facile intuire che i posti maggiormente presi d’assalto siano quelli più grandi, e presumibilmente in grado di offrire il più possibile ai visitatori. Roma, Milano, Firenze, Venezia, son solo alcune fra le mete che notoriamente vengono prese d’assalto dai turisti, ma anche un’altra città, forse un po’ sottovalutata da questo punto di vista, offre moltissimo ai tanti che vanno a visitarla.

Non a caso, ogni anno, c’è moltissimo turismo a Torino, che oltre ad essere il capoluogo della regione piemontese, fu anche la prima capitale della penisola italiana, ruolo poi passato alle città di Firenze e di Roma.

Torino si staglia sulle bellissime vedute della catena montuosa delle Alpi, ed è attraversata dal fiume Po, il più lungo d’Italia. Numerosi sono i musei che portano, ogni anno, parecchio turismo a Torino: c’è, per esempio, il prestigiosissimo Museo Egizio, considerato dai maggiori esperti del settore come il più importante museo egizio del mondo, per quanto riguarda la qualità dei suoi reperti, dopo quello del Cairo, senza scordare poi il Museo Nazionale del Cinema, che ha sede presso la Mone Antonelliana, simbolo stesso della città e quindi luogo di culto per i visitatori, ed il Museo Nazionale dell’Automobile, tappa assolutamente immancabile per tutti gli appassionati di motori.

Se, pertanto, c’è sempre molto turismo a Torino, chi è interessato a visitarla potrebbe restare un po’ spiazzato, vista l’ampissima scelta, nel cercare un luogo dove pernottare e, possibilmente, mangiare. Cosa si potrebbe consigliare, in tal senso?

Pernottamento a Torino

In genere, quando si pensa di visitare una città, il pensiero vola subito alle spese di pernottamento, spesso considerate eccessive, degli alberghi e degli hotel. Tuttavia, sapendo cercare bene, esistono delle alternative validissime e, in molti casi, estremamente più economiche, come ad esempio i residence del capoluogo torinese  ed i bed and breakfast.

Nel 2006, nel capoluogo piemontese, si son tenute le Olimpiadi Invernali, evento che ha portato molto turismo a Torino, e per il quale vennero creati numerosi residence dedicati al pernottamento degli atleti e degli staff, alloggi poi riutilizzati, dopo le olimpiadi, per altri utilizzi. Alcuni di essi sono stati appunto dedicati per ospitare i numerosi visitatori che ogni anno visitano la città, e sono in grado di offrire tutti i confort: rete internet tramite Wi-Fi, stanze spaziose e pulite con bagno annesso, climatizzatori adibiti all’emissione sia dell’aria calda (ideale per le stagioni invernali) che fresca (se invece si vuole esorcizzare la calura estiva). Il consiglio, naturalmente, è di sceglierne uno che si trovi nei pressi di una zona strategica di Torino, come le stazioni, in modo da essere facilmente serviti per quel che riguarda i mezzi pubblici.

Da non perdere

Barche a vela al noleggio per vacanze al mare

L’amore per il mare e la voglia di avventura non devono scoraggiare chi, per mancanza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *