22 luglio, 2018
Home / ABBIGLIAMENTO / Abbigliamento: come vestirsi a un funerale

Abbigliamento: come vestirsi a un funerale

Chiunque, vorrebbe non dover mai partecipare a un funerale, ma quando costretti, è necessario vestirsi nel modo corretto. Chiaramente, sulle etichette e cartellino del vestito, troverete solamente indicazioni riguardo alla taglia, la marca, il metodo di mantenimento e non a quale evento il vestito è adatto, ma per tradizione, esiste in un certo senso un tipo di galateo adatto alle cerimonie funebri.

Il colore d’uso per questo genere di cerimonia, è il colore scuro, senza limiti nel design, se non per mantenere decoro e rispetto per questo genere di evento. Il frac è ormai perso di moda come abbigliamento funebre, in passato era di tradizione indossarlo, ma tale uso si è perso ormai dal 1950.

Una cravatta bianca, è indossata dai membri di sesso maschile appartenente ai parenti stretti come il cognato, il padre, il marito, il nonno o il nipote e qualunque conoscente stretto come i cugini. Un marito divorziato e l’ex suocero non sono più considerati parenti stretti e dovrebbero indossare una cravatta nera.

Gli abiti scuri, in particolare in nero, rappresentano il colore del dolore ma esso può anche essere grigio scuro o blu, le scarpe devono essere nere e ben lucidate.

I vestiti da donna, dovrebbero comprendere una camicia nera o bianca con una gonna o un paio di pantaloni scuri, un vestito e secondo la stagione in cui avviene, un giubbotto, una giacca o un cardigan scuri.

In generale, i vestiti da donna variano dal bianco al grigio oppure dal nero al blu scuro con calze scure. I parenti stretti come madre, sorella, nonna, cognata ecc. indosseranno calze, cappelli e guanti neri, mentre i colleghi o amici non hanno tale obbligo. Un tempo, era piuttosto d’uso un velo nero ma oggi è diventato un’eccezione poterli vedere se non un’increspatura posta sul cappello.

Un funerale, non è l’evenienza adatta per dar sfoggio ai propri gioielli, essi possono essere indossati, ma in modo discreto e adeguato alla celebrazione, una collana semplice o in perle sarebbe adatta.

I bambini e gli adolescenti non hanno l’obbligo dei vestiti scuri ma il loro abbigliamento deve essere adeguato alla situazione, qualcosa di serio sarebbe adatto. Vestiteli come se dovessero andare alla messa domenicale. I bambini molto piccoli, non seguono alcuna regola, non è il caso di comprare un vestito a un neonato per una simile occasione.

Nei consigli generali, rientra il fatto di evitare vestiti che mostrino le gambe nude, ampie scollature e vestiti smanicati. Un’alternativa ai colori scuri, sono i colori tenui evitando assolutamente il rosso.

In una simile circostanza, l’atteggiamento ha un ruolo fondamentale, va mantenuto un tono sommesso, assolutamente bandito ogni genere di schiamazzo o parlare ad alta voce, riprendete i ragazzi se lo fanno.

Il principale parente colpito dal lutto deve essere avvicinato con garbo e gli devono essere porte le condoglianze. Al defunto vengono offerti dei fiori sotto forma di corona solitamente ma anche mazzi piccoli o ghirlande sono ben viste.

Solitamente dopo il funerale ci si riunisce a casa del parente più stretto per passare le ore successive e concludere così l’intero rito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *