Un pezzo di antiquariato rappresenta spesso motivo di vanto per chi lo possiede. Molte volte, tuttavia, l’inesperienza o la scarsa conoscenza del settore portano ad essere ignoranti in materia e così, moltissime persone non sanno di possedere pezzi antichi di grande pregio o valore.

Quante volte sarà capitato di girare per un mercatino dell’usato ed acquistare un pezzo antico ad un prezzo irrisorio?

Certamente non a tutti, ma gli esperti del settore sanno bene che alle bancarelle delle pulci si possono trovare delle vere e proprie occasioni e, naturalmente, anche oggetti di un certo pregio ad un prezzo davvero piccolo.

Tuttavia, nei mercatini dell’usato si può anche incappare in oggetti che appaiono ad una prima vista come oggetti di antiquariato ma che, ad un esame più attento e scrupoloso, vengono scoperti essere dei semplici oggetti di scarso o nullo valore.

Quando si decide di acquistare un pezzo di antiquariato, che sia un mobile antico o dipinti di pittori famosi, o ancora sculture, sarebbe bene rivolgersi ad un esperto del settore: questo è consigliato perché spesso, se non si è a conoscenza dei trucchi per scoprire il reale valore di un oggetto, si può andare incontro a dei veri e propri inganni e spendere dei soldi portandosi a casa un pezzo che non è di antiquariato anche se lo sembra.

In generale la valutazione di quadri e dipinti è un discorso ancora più specialistico in quanto mette un piede nel discorso artistico e nella critica e storia dell’arte; in quel settore il livello di specializzazione cresce ulteriormente per ovvie ragioni, ma è un settore considerabile in tutto e per tutto appartenente all’antiquariato.

Inoltre, una regola tacita nelle compravendite dei pezzi di antiquariato è che gli oggetti antichi hanno un valore solo in parte determinato dalle attente valutazioni di un esperto.

A fare il prezzo finale di un oggetto è sempre colui che compra, perché l’acquirente è colui che determina il suo prezzo e, in parte, anche il suo valore.

Questa è una regola importante, che può favorire o sfavorire il venditore a seconda dei casi, e che può rappresentare per l’acquirente un’occasione importante di portarsi a casa un oggetto di grande valore di antiquariato ad un prezzo finale che è minore rispetto al suo vero valore.