21 aprile, 2018
Home / INTERNET / Come difendersi dagli stalker

Come difendersi dagli stalker

Stare alla larga dalle molestie sulla rete: un fenomeno più diffuso di quanto si pensi e noto ai frequentatori dei social network, delle chat e dei siti di incontri romantici.

Facebook, MySpace, Twitter. E ancora blog, siti di incontri romantici, chat e forum. I frequentatori della rete sanno bene che imbattersi in uno stalker informatico è una possibilità più frequente di quanto si pensi.

Per evitare spiacevoli incontri nella selva delle comunicazioni digitali, è bene quindi adottare alcune precauzioni, utili a tutelare efficacemente la propria privacy e rendere la vita difficile al potenziale persecutore.

Allungare la password

Utilizzare una password complessa, lunga almeno 10 caratteri tra cui maiuscole, minuscole e numeri. Registrarsi ai siti fornendo solo i dati strettamente necessari e rinunciare a farlo se la procedura richiede informazioni personali ingiustificate.

Tutelare la privacy

Attenzione alle informazioni personali condivise nel social network; un molestatore può venire a conoscenza di gusti, luoghi frequentati e impegni semplicemente guardando le foto e i filmati condivisi. Coinvolgere nell’operazione riservatezza anche amici e familiari.

Ignorare ambigui SOS

Ignorare le richieste di salvataggio password da parte di qualsiasi sito e non cliccare mai “sì” quando viene richiesto di ricordare la password su un computer. Chiunque entrando nella stessa pagina avrebbe rapido accesso alle vostre informazioni riservate.

Chiavi USB solo protette

Salvare i documenti su dispositivi mobili come chiavette USB dotate di un software di protezione con password. Dopo aver navigato cancellare la cronologia dei siti visitati o impostare il computer in modo che questo avvenga automaticamente.

Proteggersi dall’ex

Uno speciale avvertimento ai cuori infranti: chi si sta separando in maniera burrascosa dal proprio coniuge o compagno deve resettare tutte le password
di accesso ai vari siti, comprese quelle di cui l’ex è notoriamente all’oscuro.

Per evitare che le liti continuino…

Controlli periodici

Di tanto in tanto verificare che sui vari motori di ricerca non circolino informazioni false, diffamatorie o non autorizzate sul proprio conto. Chi dovesse scoprire contenuti potenzialmente pericolosi può scrivere al webmaster per ottenere la cancellazione.

Hardware sotto chiave

Non lasciare incustoditi computer, cellulari e smartphone; bloccare quanti più accessi possibili con password e pin. Se si è fuori casa disattivare qualunque tipo di collegamento wi-fi o bluetooth per evitare di essere localizzati da eventuali pirati del web.

Fermare le intrusioni

Lo stalker potrebbe installare sul telefonino della vittima prescelta un programma spia, chiamato Spyware, con cui seguire gli spostamenti o ascoltare
le conversazioni: esistono però dei programmi per proteggersi da questa eventualità.

Niente luoghi nelle foto

Disabilitare sullo smartphone la funzione che consente alle foto scattate di contenere dati GPS (localizzazione) che indicano il luogo in cui si trova l’interessato. Se si preferisce non farlo, evitare di postare le immagini sui social network rendendole di fatto pubbliche.

Da non perdere

Vendere online in tutto il mondo, 24 ore su 24!

Investire nel canale e-commerce significa ampliare in maniera esponenziale il proprio business per raggiungere clienti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *