22 luglio, 2018
Home / EVENTI / Borgo San Felice, sposarsi in Toscana

Borgo San Felice, sposarsi in Toscana

Un piccolo villaggio della Toscana chiantigiana, che si è trasformato in uno delle più preziose e raffinate strutture turistiche, parte della prestigiosa catena Relais & Châteaux.

Borgo San Felice è un vero e proprio rifugio, ideale per trascorrere soggiorni in totale relax, immersi in quello che ricorda un “piccolo mondo antico”, in cui però non mancano gli elementi per una vacanza indimenticabile. Ma non solo.

Borgo San Felice rappresenta una scelta perfetta quale location per matrimoni, cerimonie, meeting e congressi.

In una tipica architettura del Chianti medioevale, circondato dal verde dei vigneti, a soli 20 minuti da Siena, Borgo San Felice è un hotel a 5 stelle, che propone lussuose suites e camere doppie con arredi del più raffinato antiquariato toscano.

Gli ospiti potranno passeggiare tra viuzze e vicoli ammirando strutture in pietra, edifici signorili, dimore rurali ristrutturate con maestria, in modo da conservare il sapore tipico della campagna chiantigiana,

A disposizione degli ospiti uno straordinario centro benessere del Dottor Vrajnes. Trattamenti estetici e massaggi, vinoterapia: un bagno nelle essenze di prodotti ricavati dai mosti, ricche di ponifenoli rigeneranti per la pelle. E inoltre massaggio con oli, percorsi benessere completi di sauna, soft sauna, bagno turco e cascata di ghiaccio.

Al Borgo San Felice, gli ospiti potranno godere delle più antiche e raffinate tradizioni culinarie e vinicole. Le cantine originali dell’epoca sono ancora perfettamente conservate e propongono il meglio dei vini del Chianti e dell’Olio Extravergine d’Oliva. Il ristorante Poggio Rosso, inoltre offre l’opportunità di assaporare il meglio della cucina toscana.

A disposizione degli ospiti inoltre, piscina all’aperto riscaldata e campi da tennis.

Da non perdere

Festa Europea della Musica 2009: Giuseppe Strappaveccia

In occasione della Festa Europea della Musica del 21 giugno p.v. e con la collaborazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *