16 agosto, 2018
Home / CASA & GIARDINO / Come lavare i teli in pvc senza rovinarli
telo in pvc

Come lavare i teli in pvc senza rovinarli

I teli in PVC sono soggetti come tutte le superfici a sporcarsi, diventare antiestetici , perdere trasparenza e igienicamente dannosi alla salute.

La pulizia non è una cosa da sottovalutare, in qualsiasi luogo domestico o lavorativo è il biglietto da visita per i nostri invitati, per i clienti che entrano nei negozi, uffici, officine e attività commerciali che guardano sempre con occhio attento l’ambiente che li circonda, presentare superfici imbrattate e polverose non gioverà assolutamente alla nostra figura professionale.

Come fare per lavare senza rovinare i teli in PVC che ricoprono le nostre strutture?

Semplicemente con un po’ di attenzione. Usando prodotti specifici, preferibilmente di buona qualità, riusciremo in poco tempo a ritrovare il candore originario rimanendo stupefatti di quanto quest’operazione sia semplice da fare, i risultati ottenuti ci spingeranno a dedicare più tempo per fare più spesso una la pulizie approfondita per un telo in pvc sempre perfetto.

Quando i teli in PVC si trovano su superfici molto estese, tipo la pavimentazione dei capannoni, possiamo procedere alla pulizia aiutandoci con una macchina lava pavimenti, in questo modo non solo impiegheremo meno tempo e la forza pulente prodotta dal lavaggio meccanico sarà nettamente superiore di quella manuale.

Se non siamo attrezzati per eseguire quest’operazione automaticamente ci impiegheremo un po’ di più e dovremo dotarci di una spazzola con setole morbide, tanta pazienza e attenzione a non graffiare la superficie. Sicuramente questo sistema non è il più veloce ma impedisce ai meno esperti di causare danni che potrebbero dall’uso incauto di macchinari per pulizia industriale.

Nel caso in cui i teli in PVC presentino macchie tenaci, vecchie incrostazioni e aloni di calcare sarà molto difficile esercitare manualmente una pressione continua sullo stesso punto, quest’operazione stancherà velocemente l’addetto è il risultato finale potrebbe essere una pulizia parziale e antiestetica. Senza contare che, una volta lavato lo sporco superficiale, le macchie saranno sicuramente più visibili e in alcuni casi l’insorgenza di zone più scure renderà veramente sgradevole la vista dei teli in PVC.

Naturalmente se vogliamo detergere le superfici nel nostro appartamento, il problema non presenterà caratteristiche simili a quelle di ambienti industriali, dove macchinari e attrezzi da lavoro sono usati con le mani imbrattate e appoggiati magari pieni di grasso senza preoccupazione.

Negli ambienti domestici sarà molto più semplice pulire i teli in PVC della veranda, a parte un po’ di polvere e qualche segno lasciato dalla pioggia non dovremmo trovare grandi difficoltà a rimettere in sesto tutto quanto con uno straccio imbevuto di sapone neutro e un’energetica strigliata.

Se vogliamo invece esagerare un po’ e soprattutto se è possibile farlo possiamo smontare i teli in PVC e lavarli direttamente nella vasca da bagno, anche se quest’operazione è poco consigliata, saremo in grado di rimuovere ogni residuo efficacemente insaponandoli e risciacquandoli per bene senza grande fatica. Assicuriamoci sempre, prima di immergerli ,di non provocare stropicciamenti eccessivi e prendiamo bene nota della posizione in modo da rimettere tutto esattamente nello stesso punto da cui li abbiamo rimossi.

Un po’ di attenzione e potremo goderci, stagione dopo stagione, un posto piacevole dove rilassarci un po’ e guardare attraverso i teli in PVC trasparenti il paesaggio senza fastidiose macchie e segni del tempo. Ovviamente un requisito di base per avere un telo in PVC sempre ordinato e perfetto è quello di acquistare teli di qualità da produttori e rivenditori affidabili. Infatti, riuscire a tenere pulito un telo in PVC di scarsa qualità spesso risulta complicato e macchinoso, per questo motivo consigliamo teli selezionati e certificati che permettano una manutenzione agevole e soprattutto dei risultati soddisfacenti in termini di pulizia ed estetica.

Da non perdere

lampadario moderno

Lampadari moderni: come mai scegliere un unico interlocutore, esperto del settore?

Nelle ristrutturazioni può succedere che siano previsti lavori all’interno e all’esterno della struttura, nei garage, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *