19 agosto, 2018
Home / CASA & GIARDINO / Consigli per la scelta migliore del box doccia

Consigli per la scelta migliore del box doccia

Per poter scegliere un box doccia che si adatti sicuramente al vostro bagno è necessario solo un piccolo ma essenziale accorgimento: il calcolo dello spazio.

Questo elemento per quanto possa sembrare elementare in realtà svolge un ruolo essenziale, nonostante il fatto che al giorno d’oggi lo spazio per i box doccia, in città come Torino o altre città del bel paese, non è più un problema di una rilevanza estrema.

In genere questo elemento viene posto in un angolo del bagno (questo potrebbe essere un motivo relativo al dover calcolare lo spazio dello stesso, ipotizzate che l’angolo in cui lo volete piazzare non sia grande a sufficienza), ma appunto grazie alla tecnologia moderna che ha anche influenzato questo campo, a Torino, in Italia e nel mondo, esistono ormai modelli di questi che si adattano a quasi tutte le esigenze.

I modelli attuali variano dagli ormai classici box doccia con le ante scorrevoli in materiale simil plastico a modelli con parete non movibile in cristallo o simili.

Come forse si può intuire da quest’ultimo modello, l’esigenza dell’eleganza si inserisce anche elementi abbastanza comuni nelle case di Torino o comunque in Italia, come possono essere gli ormai pluri citati box doccia.

Ebbene si anche questi elementi comuni per i bagni sono diventati un elemento che, oltre alla comune funzionalità, aggiunge un certo tocco di estetica non indifferente al nostro bagno casalingo.

Fornisce un certo impatto visivo entrare in un bagno e vedere una cabina tutta di cristallo, con tutti gli elementi metallici scintillanti, paragonato ad una cabina doccia con le pareti in simil plastica, dopo tutto anche l’occhio vuole la sua parte.

Ma ovviamente anche l’estetica si paga (anche se meno di quanti si possa pensare), il cristallo ha un costo diverso da un materiale plastico, nonostante questo, molte compagnie che si occupano della vendita di questi elementi li forniscono a prezzi abbastanza interessanti.

L’installazione di un box doccia

Fortunatamente il fare un lavoro del genere non necessita di particolari abilità nel campo edilizio o simili, per cui praticamente chiunque lo potrebbe fare. Il consiglio è di farsi comunque suggerire dal negozio che vi ha venduto il box per la doccia.

Questo lavoro è notevolmente semplificato dalle istruzioni che sono allegate al box doccia. Si tratta per dirla in breve di mettere le pareti negli appositi supporti fissando questi alle pareti del bagno per mezzo di tasselli.

In teoria questa operazione non rientra tra le cose più complicate del mondo, anche se forse per qualcuno potrebbe risultare difficile.

Se rientrate in questo campo dovrete chiedere all’azienda (di Torino o di altre città) che vi ha fornito questo elemento per il bagno anche l’installazione della stessa.

Da non perdere

microcemento pavimento

Il Microcemento può servire per le ristrutturazioni e anche per decorazioni

Non è infrequente se si parla di edilizia  sentire citare il microcemento. Ma questo materiale cos’è? …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *